Sushi, sahimi & Co.

sushi

Photo by Sunday Driver

Sushi, sashimi, maki…nomi che evocano solamente un aspetto del vasto patrimonio gastronomico giapponese, ma che rappresentano molto per l’amatore di pesce crudo.

Il nigiri sushi, meglio conosciuto come sushi: un bocconcino di riso su cui è adagiato una fettina di pesce tagliata a regola d’arte; il sashimi, ovvero il pesce crudo in purezza ed i maki, ovvero involtini di riso e pesce avvolti nella squisita alga nori dalle mille virtù terapeutiche.

Ma cosa c’entra il sushi con Parigi? Beh, c’entra eccome!

Soprattutto se siete come me, cui pace variare i piaceri, ed amate scoprire anche altre cucine oltre alla vostra, a patto naturalmente che siano di qualità.

La cucina giapponese io l’ho scoperta più di dieci anni fa. All’epoca, devo dire, il sushi non mi entusiasmava troppo. Con il tempo e soprattutto scegliendo i ristoranti giusti, ho imparato ad apprezzalo ed ora… ne vado letteralmente pazza.

Purtroppo ultimamente, l’ho visto anche in Italia, c’è un proliferare di ristoranti pesudo giapponesi, in realtà tenuti da cinesi, in cui il pesce è ben lungi dall’essere di prima qualità ed il savoir faire…non esiste. Se la vostra prima esperienza di sushi avviene in un posto del genere, è molto facile che ne restiate disgustati per il resto della vostra vita, il che è un vero peccato. Perché per i veri amatori del genere, il pesce crudo, ed in particolare il sushi, è il massimo cui si possa aspirare. Certo, la materia prima  dev’essere di prima qualità ed il cuoco deve saperlo tagliare nel modo giusto. Ovvio che tutto questo ha un costo visto che, già di suo, il pesce di prima qualità è caro. A Parigi c’è un ristorante che considero uno dei migliori sulla piazza: “L’Orient Extrème”, che detto en passant è anche il ristorante preferito di Catherine Deneuve. All’Orient Extrème la materia prima è eccellente, il riso cotto alla perfezione è di una leggerezza incomparabile, le tempura …aeree. Se poi il sushi non vi va, ma volete un’orata alla griglia, non sarete delusi, garantito: la cottura è perfetta.

Orient Extrème

4, Rue Bernard Palissy

75006 Parigi

Metro: Saint Germain de Près

Tel: 01 45 48 92 27‎

Se poi volete avere uni’dea del  comportamento da adottare quando andate a mangiare il sushi in Giappone, guardatevi il video qui sotto che è francamente…stupefacente.

NB Aggiornamento del 17 marzo 2010: il ristorante “Orient extrème” ha di recente aperto un’altra sede a due passi dagli Champs Elysées. Non l’ho ancora testato, ma conoscendo la serietà del “patron” credo ci siano delle ottime premesse per mangiare un sushi davvero ottimo.

Annunci

2 Risposte to “Sushi, sahimi & Co.”

  1. Nene Says:

    fantastico!!!
    a parigi ho mangiato sushi piu volte e mi son sempre trovata magnificamente!
    rue saint anne è piena invece di ristoranti che propongono anche il resto della cucina nipponica, come okonomiyaki, ramen, udon.

  2. Lucia Says:

    Absolutely, nene! rue saint anne è un vero coacervo di ristorantini nipponici che propongono altro dai sushi.

    provasti in rue fbh st honoré il ristorante giapponese specializzato nell’anguilla?
    Pare che l’anguilla sia un’altra delle specilità della cucina giapponese.
    da urlo!

    🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: