Ristoranti tailandesi a Parigi: Kahosan

thaiPhoto by Andrea Maia

Mi capita di ricevere inviti a cena in ristoranti improbabili, con improbabili piatti di qualità improbabile.
Il peggio è che coloro che sono all’origine dell’iniziativa esordiscono sempre dicendo “Lucia, ho scoperto un posticino…! Na’ favola, ti piacerà”.
“Stupendo!” rispondo con entusiasmo per non fare lasolitaintransigente.
E d’altro canto, mi è sempre difficile offrire un’alternativa, dal momento che spesso e volentieri i gusti delle persone con cui vado a cena, sono diametralmente opposti ai miei: io amo la costatona praticamente cruda, gli altri stracotta, io l’andouillette,  ma le frattaglie non piacciono a tutti; vado pazza per la cucina libanese ed alcuni la trovano troppo “unta” (però chissàcomemai si mangiano l’intero cestino di pane con il burro mentre aspettano il primo piatto).
Al contrario, molto francesi qui, amano ristoranti “italiani’ della capitale che di italiano hanno poco o nulla e che nella migliore delle ipostesi sono scontati o banali. E comunque sempre troppo cari.
All’inizio, pensavo che mi prendessero in giro, poi col tempo ho capito: per loro quello è il top della qualità, veramente il nonpiùsultra.
E’ quindi sempre con una sorta di rassegnata disperazione che mi reco ad un appuntamento al ristorante ripetendo tra me e me: “A la guerre comme à la guerre“.
L’altra sera è toccato un ristorante tailandese…
Appena arrivata e con mia grande sorpresa, subito mi ha colpito  l’arredamento: candele, tavolini di legno nero, qualche divano rosso: bella atmosfera.
Saluto F. (che si sta scofanando di salatini) e dopo qualche battuta scambiata, apro il menù.
“Cosa mi consigli? ” le chiedo sapendo che è una domanda perfettamente inutile, ma tant’è.
“Qui tutto è squisito” risponde sicura di sé.
Ordianiamo una zuppa di citronella e gamberi, poi  del maiale profumato all’aglio e pepe e “L’occhio di tigre”,  ovvero manzo alla griglia.
Arrivano le zuppe : fin dalla prima cucchiaiata sono entusiasta: piccante al punto giusto, aromi equilibrati, profumi intensi ma delicati di citronella e zenzero,   una buona dose di gamberi : non credo ai miei occhi e al mio palato. In tanti anni che vivo qui e che sperimento cucine di tutto il mondo, è la prima volta che mangio una zuppa tailandese così buona.
Ma le sorprese non finiscono qui. In un piccolo vassoio di ghisa bollente arriva  la carne di manzo cucinata perfetta (cioè, molto al sangue, come avevo chiesto) che ancora sfregola, accompagnata da una salsina agro-dolce in cui trionfa il coriandolo. La carne è di ottima qualità, la salsina perfetta.
F. mi fa assaggiare il maiale all’aglio: profumi sottili, non so di che aglio si stratti ma è molto più delicato di quello che solitamente utilizzo in cucina.

Bilancio del pasto: ottimo.
Il prezzo, più che onesto per essere a Parigi.
Di mezzo litro di vino, due zuppe, due secondi, due porzioni di riso, un caffè abbiamo speso 61 euro.
Il locale ha aperto da poco, se passate da queste parti affrettatevi prima che la notorietà, come spesso capita, lo restituisca alla miriade di ristoranti tailandesi mediocri, presenti nella capitale.

 

Khaosan,
52 rue Condorcet
Paris 9ème
M° Anverse 
Telefono: 01 49 70 07 06
Chiuso domenica e lunedì

 

*Aggiornamento del 03/03: sono ritornata in piacevole compagnia in questo ristorante: che delusione! Somiglia a 100 altri: cibo riscaldato, profumi quasi inesistenti. Nulla a che vedere con quanto scrissi solo poco tempo fa. Decisamente la fama non giova a certi ristoranti, proprio no. Ragazze, ci rivediamo eh  ;-)

11 Risposte to “Ristoranti tailandesi a Parigi: Kahosan”

  1. maricler Says:

    Ciao, prima di tutto complimenti per il blog. Qualche giorno fa l’ho sfogliato quasi tutto, e a colpirmi sono state soprattutto le recensioni di ristoranti a Parigi, città che amo e che visito spesso. Tra un po’ verrò lì per festeggiare il mio compleanno, e ho già prenotato tutti i ristoranti per tutti i pasti (da maniaci, ma penso tu possa capire), e questo mi alletta molto. Che tu sappia è aperto anche a pranzo? Grazie e ciao!

  2. FrancescaV Says:

    Ho conosciuto la cucina Thai quest’inverno a Toronto, e mi è piaciuta all’istante. Ho paura di riassaggiarla qui in Francia per trovarmi delusa. Ma se tu lo consigli mi butto. La lista dei ristoranti da provare si allunga😉

  3. Lucia Says:

    @maricler, mi fa piacere che le mie recensioni ti interessino.
    venire a pairigi per il tuo compleanno mi pare poi un’idea fantastica! Sì, quel ristorante è aperto anche a mezzogiorno e offre un menù a 15 euro.

    @Francesca: gli unici tailandesi che ho assaggiato sono qui a parigi, non ho altri metri di paragone. Interessante sarebbe, come sempre, andare in loco per fare un paragone…

    @mairicler e @francesca: sono tornata ieri sera da kahosan e confermo quanto dico alla fine del mio articolo. Il locale infatti, si sta facendo molto “branché”, di tendenza. E nella mia esperienza i ristoranti che sono o diventano di tendenza lo fannno sempre a scapito della qualità. Lo seguirò molto attentamente per vedere la sua evoluzione (sperando che non si tratti di un’involuzione).
    In ogni caso se ci andate, mi piacerebbe poi che mi diceste cosa ne pensate, che confrontassimo le nostre impressioni.
    🙂

  4. maricler Says:

    Beh, allora cercherò di non farmelo sfuggire. Grazie e buon weekend

  5. Val alias nellabottepiccola Says:

    Che bella scoperta questo tuo blog! tornerò senz’altro a leggerti, nel frattempo appunto i consigli su parigi, una delle mie città del cuore!

  6. Lucia Says:

    appunta, appunta…. poi mi dici cosa ne pesni!

    sono felice che il mio blog ti piaccia!
    🙂

  7. maricler Says:

    Lucia, oggi con Kja del Pranzodibabette abbiamo pensato che potremmo andarci insieme a pranzo in questo ristorante se ti va😉 Io sarò a Parigi tra fine febbraio e inizio marzo, lei sarà già lì e siamo entrambe curiose di conoscerti. Che ne dici?

  8. lucia Says:

    Penso che è un’ottima idea!
    🙂

  9. maricler Says:

    Allora ti scrivo una mail😉

  10. lucia Says:

    Ok!
    🙂


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: