Terrina di cioccolato fondente

terrina1 Photo by Youiki.Sakurabe

 

 

Mi piace cucinare i dolci al cioccolato, perchè dopo aver trascorso un intero pomeriggio a confezionare terrine e tortini con questo magico ingrediente,  l’aroma si insinua tra i capelli, sulla pelle,  vestiti…insomma ci si sente un po’ tutte Juliette Bincoche nel film « Chocolat » (insomma, si fa per dire…)
Durante il viaggio che mi ha portato da Parigi in Italia, dove mi trovo tutt’ora,  ho fantasticato su una terrina al cioccolato che poi ho deciso di eseguire con del  cioccolato di copertura, quello usato in pasticceria per spiegarsi, di qualità nettamente superiore a quello che si trova comunemente al supermercato. Una volta arrivata a Treviso, mi sono recata alla Bottega del Cioccolato, già presente a Ferrara, da qualche tempo ora anche nella mia città. Appena entrata, subito un profumo saove è arrivato fino alle mie narici: sottile, persistente e… invitante !
Marco, uno dei soci,  mi ha consigliato un Uganda all’80%.  Mi ha fatto anche assaggiare dei cioccolatini alla scorzetta di arancio candito: una delizia. Perfetto il contrasto tra il cioccololato fondente e l’arancia candita ma anche tra il pompelmo e lo zenzero..!

Mi sono quindi affrettata sulla strada di casa per provare questa gustosissima ricetta…

 

 Terrina  di cioccolato fondente 

 

Dose per 6/8 persone


180 g di cioccolato da copertura Uganda all’80%

180 g di burro

180 g di zucchero al velo

2 uova

un cucchiaio colmo di farina

4 cucchiaiate di scorzetta d’arancio candita tagliata a pezzetti di ½  cm

 

 

Sciogliete a bagnomaria il burro con il cioccolato. Aggiungetevi lo zucchero e sbattete con la frusta. Unite poi una ad una le uova, quindi la farina e la scorzetta d’arancio.
Versate il compostoin uno stampo precedentemente ricoperto con carta da forno, che immergerete a bagnomaria.

Scaldate il forno, possibilmente ventilato a 180°.

Fate rapidamente sobbollire l’acqua del bagnomaria, poi infornate abbassando il forno a 160° per un’ora e quindici.

Togliete la torta dallo stampo quando è tiepida, fatela raffreddare, cospargetela di zucchero al velo e servite.

 

Annunci

14 Risposte to “Terrina di cioccolato fondente”

  1. Sere Says:

    .. che buono il profumo di cioccolato che invade la casa!
    Questa terrina mi da idea di essere una gran coccola da domenica pomeriggio, se poi si usa un cioccolato “degno di nome”… perfetta ! 🙂
    Buona giornata!

  2. Spilucchina Says:

    Porcapaletta, che meraviglia!!
    Il titolo buttava bene…ma uno spettacolo così non me l’aspettavo…mannaggia a te!!!!!

  3. Lucia Says:

    Ragazze, credetemi: un cioccolato degno di questo nome fa tutta la differenza!

    Grazie!

    😀

    ps scusate ho il browser che fa le bizze e vedo la ricetta “strana”… anche voi?

  4. Marilla Says:

    Lucia ,ciao,seguo sempre il tuo ‘gustosissimo’blog ..adoro il cioccolato e questo dolce lo trovo perfetto per ‘accalappiare
    ‘per la gola chi so io,magari sabato prossimo ..;)
    grazie per avercelo ‘postato’.

    a tout !

  5. Elisa Says:

    Semplicemente una delizia!

  6. FrancescaV Says:

    abbiamo postato ricette al cioccolato entrambe, bella coincidenza. La scelta del cioccolato è fondamentale, non c’è dubbio, e cambia a seconda del tipo di dolce che si realizza. Questa terrina di cioccolato fondente mi piace anche perchè la ricetta prevede solo 2 uova: delle volte trovo ricette al cioccolato con 6 uova! 😦 La foto è bellissima, complimenti all’autrice.

    p.s. devi provare il massaggio al cioccolato: la sensazione che descrivi di quando si cucinano dolci al cioccolato si triplica, provare per credere 🙂

  7. Lucia Says:

    @Marilla, mi sai che hai già capito tutto! si si si con questo dolce prenderai sicuramente chi sai tu per la gola 😀

    @Grazie Elisa, tu prova poi dimmi

    @Trasmissione del pensiero? vado subito a vedere la tua.
    mammmasanta che cosa deve essere il massaggio al cioccolato…!
    😀

  8. Kja Says:

    Ci siamo passate il testimone allora, io sono arrivata a Parigi dall’Italia da pochissimo 🙂
    Mi riconosco tantissimo su quanto hai detto sul fare i dolci al cioccolato, e` una cosa bellissima quando il profumo si attacca a qualunque cosa. Quanto a chocolat avevo letto che c’era una temperatrice sempre in funzione sul set e che per questo era sempre tutti molto contenti

    Un bacio

    Chiara

  9. Lucia Says:

    ecco che cosa ci vorrebbe: una temperatrice sempre lì, bella per allietare le nostre giornate tristi!

    Mo’ la vado a comperare 😀

  10. nini Says:

    miam…questo dolce è una favola..

  11. Lucia Says:

    è veramente buononononoonononno

    🙂

  12. Michèle Says:

    e chocolatissime! sono una inamorasa dell’Italia ma lnon o parlo abastanza bene!
    http://www.unbrindecausette.canalblog.com/
    arriverdaLa
    Michèle ( sono una dona)

  13. Lucia Says:

    merci beacoup Michèle!

  14. nini Says:

    ciao, grazie per il tuo messaggio.
    Ok per il link, vado a metterlo nel mio blog…
    baciotti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: