Una chicca per il fine settimana: Gianmaria Testa

Scoprii Gian Maria Testa una decina di anni fa, allorché la mia amica cantatutrice Moina mi invitò a vedere un suo concerto. “E’ Gianmaria Testa”- mi disse – “non lo conosci”? 
No, non ne avevo mai sentito parlare e per me quella fu l’occasione di scoprire un grande cantautore le cui atmosefere sono fatte di stazioni dei treni, di partenze, di dichiarazioni d’amore belle e pure.
“Vi prego, non urlate… non riesco a suonare così. Io non sono un urlatore”. In queste parole, pronunciate ad un concerto gremito di gente in attesa della sua musica, Gianmaria Testa dice molto di sé. Le sue sonorità, infatti, sono lievi, dolci e di una delicatezza malinconica. Le parole sono pura poesia ed il suono della chitarra è ricco di atmosfere intime e romantiche. La lontananza e la solitudine, l’amore perso ritrovato o più spesso cercato a lungo, sono i temi più amati di questo cantautore che si muove tra jazz, folk e canzone d’autore. Solido, riservato, privo di desiderio di apparire e dotato di un imprendibile sense of humor, a Gianmaria Testa interessa semplicemente trovare davanti a sé l’apertura di una volontà che vuole cogliere le infinite sfumature dei suoi significati. (da Wikipedia)

Ascoltatevi questo pezzo “Le donne nelle stazioni” e ditemi cosa ne pensate…

Le donne nelle stazioni
le donne c’ a sempre uno che le aspetta
e quando arriva il trano è gia li
che sventola le mani
e se ne vanno via in compagnia
e ti sembrano diverse
e non si fermano più, non si fermano più 
le donne delle stazioni,
e certe gonne come aquiloni nelle tempeste,
scure eleganze da cormorani
ombre di rosso sopra i capelli
e sulle mani
ma se ne vanno via in compagnia
e sono già diverse
e non si voltano più, non si voltano più

perchè le donne nelle stazioni,
tutte le donne c’ è qualcuno che le aspetta
e cerca gli occhi dai finestrini,
non trova gli occhi
ma intanto sventola le mani
a se le porta via per compagnia
e gli sembrano diverse
ma non si fermano più
non si fermano più 

Annunci

2 Risposte to “Una chicca per il fine settimana: Gianmaria Testa”

  1. FrancescaV Says:

    c’è stato l’altro ieri un concerto in Francia proprio di lui per raccolgiere fondi per i terremotati dell’Abbruzzo: non ho fatto in tempo a segnalarlo sul blog 😦
    http://www.lavoixdunord.fr/Locales/Villeneuve_d_Ascq/actualite/Secteur_Villeneuve_d_Ascq/2009/05/08/article_un-recital-exceptionnel-au-profit-des-si.shtml

  2. Lucia Says:

    @Franesca: uh, non sapevo…

    😦


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: