Biscotti salati al pecorino sardo e rosmarino

 biscottini rosmarino e pecorino
Photo by Lucia Pantaleoni
E’ un po’ che penso a questi biscottini molto stuzzicanti per l’aperitivo. Sono di facile esecuzione e una simpatica alternativa alle solite olive, salatini & co.
Il vantaggio è che potete congelare i cilindri di pasta e poi tagliarli con un coltello che avrete messo sotto l’acqua bollente, quindi cuocerli… Una ricetta ideale, insomma, per improvvisare un aperitivo a  casa.  Per le dosi, ho utilizzato la ricetta della pasta sablé del Cordon Bleu che ci ha dato Kya e modificato la temperatura di cottura: la pasta è friabile e burrosa. Un incanto 🙂

Biscotti salati al pecorino sardo e rosmarino
Dose per 30 biscotti circa: 
250 g di farina
160 g di burro
140 g di pecorino sardo 
6 rametti di rosmarino di circa 10 cm ciascuno
Sale
 
Tritate il rosmarino finemente e mescolatelo con la farina, il pecorino gratuggiato, un pizzico di sale ed il burro a pomata.
Lavorate velocemente gli ingredienti fino ad ottenere un pasta omogenea e compatta che avvolgerete in un canovaccio pulito e farete risposare in frigorifero per un’ora.
Scaldate il forno a 200°C.
Dividete la pasta in tanti  cilindri  di 3 cm di diametro, poi tagliateli a 1cm di spessore.
Disponete i frollini in una teglia coperta con carta da forno e fate cuocere per 15/20 minuti circa, fino a che risulteranno dorati.
Fateli raffreddare su una griglia.
 
 
Annunci

9 Risposte to “Biscotti salati al pecorino sardo e rosmarino”

  1. salsadisapa Says:

    adoro le formine per i biscotti, ma certo che… vuoi mettere la praticità di fare il cilindrone, metterlo in frigo (o in congelatore) e tagliarli rapidamente tutti, senza sprechi e senza impegno?? non c’è storia, si fa presto e bene! 😉 questi biscottini sono assolutamente da fare. ciao!

  2. Lucia Says:

    @salsa: ogni tanto mi piace anche lavorare “all”antica”, ovvero ritrovare i gesti di quando per cucinare c’erano solo pentole, coltelli, fuoco e basta! 🙂

  3. Barbara Says:

    Il pecorino nei biscotti salati mi manca, da provare sicuramente, hanno un’aria rustica e golosissima! Grazie e buon fine settimana!

  4. Lucia Says:

    @Barbara prova e poi sapimi dire! Buon fine settimana a te 🙂

  5. FrancescaV Says:

    e mo’ qui dove lo trovo il pecorino? Con che formaggio franco-francese potrei sostituirli? Mi piacciono tanto SLURP!

  6. caravaggio Says:

    oggili provo al volo ,m’intrigano grazie farò sapere come sono venuti,buona domenica

  7. Lucia Says:

    @Francesca: prova con “brobis des Pryrenés”. Oppure chiedi al tuo formaggiaio un formaggio di pecora molto stagionato. Dovresti trovarne. Poi mi sai dire! 🙂

    @Grazie caravaggio e complimenti per il tuo blog cosi’ internazionale!

  8. Kja Says:

    Che belli! Non avrei pensato di adattare la pasta sable in versione salata, tu ne hai fatto una creazione golosissima 🙂

  9. Lucia Says:

    @Kja ciao! 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: