Lhasa de Sela: Con toda palabra

Si è spenta qualche giorno fa, dopo una lunga malattia, la cantante Lhesa de Sala, di 37 anni.
Di origine messicano-statunitense, ma residente in Canada, Lhesa ha passato la sua vita viaggiando tra Stati Uniti e Messico cantando una musica fortemente impregnanta da questo nomadismo da lei stessa definito “le frontiere dell’anima”.
Una voce potente, ma anche sinuosa per un un’artista ed una donna estremamente commovente che lasciava trasparire una forza e una fragilità sorprendenti.
Non possono essere che angeli quelli che attraversano cosi’ velocemente la terra lasciandoci cosi’ tanto…

Annunci

4 Risposte to “Lhasa de Sela: Con toda palabra”

  1. Romy Says:

    Ciao! E’ la prima volta che passo da queste parti, e sono contentissima di aver scoperto il tuo blog! Verrò a trovarti spesso…buona serata! 🙂

  2. Lucia Says:

    @Romy: ciao! per di leggerti presto allora 🙂

  3. Flo Says:

    Lhasa de Sela mi è davvero piaciuta molto. Non la conoscevo, ma il suo volto e la sua grazia mi ricordano molto una persona conosciuta che adesso, guarda caso, è un angelo……proprio come lei. La cercherò senz’altro per conoscerla meglio, il nomadismo mi affascina e attira da sempre perchè in qualche modo è l’unica dimensione che ti permette di conoscere davvero chi sei.

  4. Lucia Says:

    @Flo: molto interessante e bello la tua riflessione sul nomadismo: non ci avevo mai pensato. ottimo spunto di riflessione…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: