Crema di finocchio allo zenzero


P
hoto by Lucia Pantaleoni

E’ tempo di zuppe e di creme (senza panna!). Primo perché fa freddo, ma un freddo siberiano (qui c’è poi quel bel venticello che varia dal gelido al semi-gelido a seconda che sia inverno o estate), poi perché non  di sola amatriciana vive l’uomo. Oddio personalmente potrei vivere anche di amatriciana.. Sarò comunque onesta con voi: non sono una grande amante delle zuppe e zuppettine di verdure, a parte quelle di fagioli, ma con le cotiche che però, diciamo… non hanno le stesse “indicazioni”…Le ho sempre considerate come una cura depurativa, dimagrante. Insomma, qualcosa che ingerisci perché “meglio così, và!”, o perché hai esagerato il sabato e la domenica, o perché hai finito ieri un salame (praticamente da sola! con rimostranze di chi ne ha visto “passare solo un paio di fettine! Insomma Lucia!” e per altri mille motivi che nulla hanno a che fare con la gola.) E invece… invece… un po’ di tempo fa, durante un fine settimana trascorsi da Monica e Matteo tra le graditissime cose fatte e lette c’è anche stato questo libro intitolato La cucina di Anna Gennari (Edizione Diabasis). In particolare, ha attirato la mia attenzione la ricetta che segue per il binomio finoccchio-zenzero che, come sapete, amo moltissimo. Rispetto alla ricetta originale, ho fatto qualche modifica. Per quanto riguarda lo zenzero, preferite quello biologico dal sapore più sottile, penetrante e “pulito”. Ed ora veniamo alla ricetta ché vi vedo già con la barba bianca😀

Crema di finocchio allo zenzero

500 g di finocchi

100 g di porro

20 g di zenzero fresco

50 g di sedano

1, 5 litri di brodo vegetale

10 g di olio di oliva

Sale

Tagliate a pezzetti il finocchio e lo zenzero, a fettine il porro ed il sedano. Fate saltare queste verdure in una casseruola con l’olio di oliva, aggiungete il brodo e fate cuocere per 1 ora.
Passate  il tutto nel frullatore a lungo, poi aggiustate di sale.
Servite bollente in porzioni con crostini di pane al forno o fritti.

18 Risposte to “Crema di finocchio allo zenzero”

  1. alem Says:

    ora che ci penso ho due fincocchi in frigo… da … Boh!
    Urge controllo subito. Magari li trasformo (se sono ancora vivi!) in questa cremina!!!

  2. Lucia Says:

    @alem: si dai, cosi poi mi dici!

  3. Carola Says:

    la base finocchio – porro è molto buona e si presta a molte varianti, ottima con lo zenzero !!

  4. elena Says:

    Ma come non ti piacciono le zuppette!! Io ci vivrei di zuppettine! Piuttosto non avresti qualche ricettina per una torta salata, che devo inaugurare il forno nuovo?..;))

  5. Lucia Says:

    @carola: per me fu una vera scoperta!
    @elena: mi conosci elena, dai! Mi ci vedi a zuppe e zuppettine?😀 Cosi su due piedi ti direi di prendere un rotolo di pasta sfoglia e di srotolarlo.
    A parte fai saltare cipollotto, melanzane, peperoni ridutti a dadolata (è vero: non sono verdure di stagione ma in questo preciso momento non mi viene in mente nulla) e un pizzicone di origano. Sale e pepe a fine cottura.
    Aggiungi della scamorza affumicata a dadini e mescoli
    Poni il tutto sulla pasta e arrotoli. Punf! in forno a 180° per 45 minuti circa.
    Gnam! con prosecchino. Te gusta?🙂

  6. cobrizo Says:

    sai, in quella torta salata azzarderei proprio porri e finocchi saltati con lo zenzero!😉
    li uso anche per una versione di risotto di stagione e riesce davvero buono!
    ciao

  7. Lucia Says:

    @cobrizo: che bella idea! non so se alla nostra elena piaccia lo zenzero, però… (io proverò senz’altro la torta salata ed il risotto)

    ma dimmi una cosa: il risotto viene poi comunque mantecato con il parmigiano?

  8. cobrizo Says:

    io non uso burro e parmigiano, ma non sono attendibile perchè sono macrobiotica. de gustibus.😉
    magari con un po’ di sesamo tostato al posto dello zenzero (o del parmigiano😉 , come lo vedi?

  9. Lucia Says:

    @cobrizo: non so. questa del sesamo tostato aggiunto allo zenzero in un risotto un po’ temo sia “un po” troppo” per i miei gusti non troppo “macrobiotici”, un po’ mi intriga perché adoro il sesamo tostato… Da provare sicuramente!

  10. cobrizo Says:

    dicevo sesamo al posto dello zenzero.😉 …l’unica è provare…
    sesamo e zenzero insieme, invece, li potrei concepire piuttosto in un riso basmati saltato in wok con le verdure, magari.

  11. shayma Says:

    i love the way you serve a soup with bread floating in the middle of it. what a gorgeous ‘cream’. mmmmmmm x shayma

  12. Lucia Says:

    @cobrizo: ahhh ora ci sono. certo, sesamo al posto dello zenzero!
    l’alternativa con il riso saltato nello wok mi pare assai intrigante. sai, sto imparando ad apprezzare anche la quinoa che ormai propongo anche ai miei corsi preparata anche con le zenzero e varie alre spezie!

  13. Lucia Says:

    @shyma: it’s always a pleasure to read your comments. So charming! many thanks🙂

  14. elena Says:

    Grazie bella, proverò! anzi magari quando torni al paesello…:))

  15. Lucia Says:

    @elena: molto volentieri! Il paesello? Prossima settimana😉

  16. elena Says:

    Beh, rispetto a Parigi qui è un paesello. (e mentalmente parlando anche rispetto a una macchiolina sulla carta geografica..:)

  17. Daniela Says:

    Ogni volta che passo nel tuo blog trovo sempre ricette molto interessanti, voglio provare questa ricetta.
    Ciao Daniela

  18. Lucia Says:

    @daniela: sempre molto genirle ma… ance tu non schrezi eh!😉


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: