Una variante del sushi: riso al vapore e salmone, o “Chirashi”

Photo by the walking table

Tempo addietro, vi ho scritto di quanto apprezzi la cucina giapponese ed in particolare quella che prevede l’uso del pesce crudo. L’altro giorno,  ho gustato un gustosissimo piatto di “chirashi”, che è una variante del sushi:  si tratta di riso cotto al vapore, spolverizzato con sesamo tosato e  servito in una ciotola laccata e ricoperto di fettine di pesce misto,  salmone e tonno, solo salmone o solo tonno. L’esperienza mi ha fatto tornare la voglia di confezionare questo piatto la cui difficoltà è data dal procedimeto per la cottura del riso. Su you tube ho trovato  questo interessante… video che, finalmente, mi ha fornito la ricetta che cercavo da tempo. Il risultato è stato davvero niente male.  Io ho provato con il riso prelavato (in vendita nei supermercati giapponesi o nei negozi di prodotti etnici) e  con il Carnaroli. Ho trovato preferibile il secondo metodo, ma magari sono incappata in un riso prelavato non di ottima qualità. Il Chirashi è un piatto leggero, adatto alla bella stagione (ma non solo!). Come sushi e sahimi, infatti, è talmente sano e leggero, che ti alzi da tavola sentendoti giustamente sazio. Io ho utizzato del salmone fresco selvaggio poiché trovo quello d’allevamento davvero troppo grasso.

Chirashi di salmone

Per due buone forchette

300 g di riso Carnaroli

360 g di acqua

700 g di filetti di filetto di salmone fresco selvaggio

3 cucchiaiate di sesamo tostato

Un limone a fettine

4 cucchiai di aceto di riso o di mele

2 cucchiai di zucchero

1/2 cucchiao di sale

Salsa di soia salata (ottima la Kikkoman)

Ponete il riso in una terrina che riempirete d’acqua. Rimestate il riso con le mani. Noterete che l’acqua diventa torbida. Ripetete l’operazione fino a che l’acqua non sarà completamente limpida, poi scolate, aggiungete 360 g d’acqua e lasciate risposare 20 minuti affinché il riso si gonfi.
Passato questo tempo, coprite e mettete sul fuoco per 10 minuti dalla bollitura  SENZA MAI SCOPRIRE (l’ideale è un coperchio di vetro).
Se il livello dell’acqua scende al di sotto di quello del riso, abbassate. Dopo 10 minuti, alzate il fuoco al massimo per 10 secondi e spegnete.
Lasciate risposare il riso dieci minuti ponendo tra il coperchio e la pentola un canovaccio pulito affinché il vapore acqueo non bagni il riso.
Nel frattempo preparate il condimento: ponete in una casseruola sul fuoco lo zucchero, l’aceto e lo zucchero. Lasciate sciogliere il tutto, ma attenzione:  la preparazione non deve bollire.
Versate il riso in una terrina, aggiungetevi il condimento e mescolate come se voleste “fendere” il riso con un cucchiaio di legno fino a che non è completamente raffreddato (c’è chi si aiuta con un ventaglio).
Con un coltello affilatissimo, liberate il salmone della pelle e, se necessario, con una pinzetta, togliete le spine. Tagliate quindi delle fettine di pesce in senso perpindicolare al filetto di pesce. Così

Distribuite in porzioni e aggiungete il sesamo tostato. Ai lati della preparazione, mettere le fettine di limone. Quindi, adagiate le fettine di salmone e servite.
Questo piatto si mangia accompagnato da salsa di soia che avrete versato in due copppette.

14 Risposte to “Una variante del sushi: riso al vapore e salmone, o “Chirashi””

  1. alem Says:

    io lo prendo spesso al giappo vicino casa.
    mi tolgo lo sfizio di mangiare giapponese e mi sazio.
    buonissimo!

  2. Lucia Says:

    @alem: con il gipponese non hai nemmeno il senso di colpa di mangiare “troppo”; anche se il riso…😀

  3. Carola Says:

    ecco un’idea per un tuo prossimo corso !! pensaci…

  4. Lucia Says:

    @carola: ossignur! questo sì che è un challenge…😀

  5. Dada Says:

    Anche a me piace molto e se poi ci hai messo il tocco Carnaroli, non si puo’ rifiutare😉

  6. Sonia Says:

    una favola 😐

  7. Lucia Says:

    @dada: in realtà il “carnaroli” è un’ottima aletrnativa (secondo me l’unica, per un risultato provante) al riso giapponese poiché è un riso di ottima qualità che tiene la cottura!
    @Sonia: ottimo e salutare

  8. FrancescaV Says:

    per me la difficoltà invece è reperire pesce talmente fresco da poterlo mangiare crudo. Come puoi immaginare qui a Strasburgo non è consigliabile prepararlo a casa così. Però la tua preparazione mi intriga molto, ben spiegata, e me la tengo magari per questa estate quando torno in Italia e mi imbatto in qualche pesce fresco nostrano. Magari ne faccio una variante mediterranea. Ottimi i video!

  9. Lucia Says:

    @Francesca: per fortuna qui so dove trovare pesce fresco (anche se mi tocca attaraversare mezza città). Detto questo, ormai consigliano fortemente di congelare tutto il pesce destinato ad essere mangiato crudo. Questo per uccidere un parassita che negli ultimi anni ha fatto parecchi danno tra i mangiatori di pesce crudo. Credo che con la variante mediterranea sarà egualmente squisito. Dopotutto, l’essenziale è che il pesce sia frescherrimo!😀

  10. Lucia S Says:

    qua da me si trova solo salmone allevatissimo e grassissimo… se invece vuoi riso giapponese DOC prova il sito shopthai.eu trovi di tutto e di piu’!!!!
    uh quanto mi manca parigi…..vabbe’ che stupida li’ avete mega ipermercati orientali ….

  11. Lucia Says:

    @Lucia: Si, qui c’è di tutto e di più. Del tipo supermercatini che vendono tutti i prodotti giapponesi che vuoi però il sito che mi hai indicato vado a vederlo🙂

  12. Lucia Says:

    @Lucia (oddio mi pare di chiamare me stessa!): fatto a dovere è una vera meraviglia. I Tang frères sono cinesi. Loro hanno un’anatra laccata da leccarsi i baffi.🙂

  13. Ristoranti giappponesi a Parigi: Sushi Shop « radicchiodiparigi Says:

    […] (buona), un’insalata di cavolo cappuccio sesamo tostato e sesamo nero e un piatto a scelta: chirachi di salmone, sushi, maki e molto […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: