Il mio nuovo libro: Bruschette e crostini

E’ uscito in questi giorni in Francia il mio nuovo libro dal titolo “Bruschette e crostini”.
Questo libro, nasce dall’esigenza di far conoscere in Francia queste “sfiziosità” del nostro paese. La bruschetta in particolare (ché i crostini anche se con altre ricette si trovano anche qui) era quasi totalmente sconosciuta in Lutezia fino a qualche anno fa, per poi apparire in qualche bar e ristorante alla moda, in una forma che per utilizzare un eufemismo, definirei alquanto “aliena”… Una fetta di pane enorme, industriale, grosso e quasi biscottato (o è vecchio?) che ospita sulla sue superficie una non ben definita salsina di pomodoro e poi… chi più ne ha più ne metta. A dire il vero, non ho mai voluto addentare questa amenità, anche perché personalmente non sono dell’idea che sia necessario assaggiare TUTTO quanto abbia un aspetto poco allettante… o no? Spero con questo libro di riconciliare il consumatore francese che abbia avuto con questo piatto un incontro, come dire… traumatico e farlo conoscere a chi non ha ancora avuto modo di gustarlo. La ricetta della bruschetta al pesce spada, arance ed erbe aromatiche mi pare un buon incipit per il pubblico francese ma è anche allettante per gli italici che stanno già boccheggiando  dal caldo (anche qui oggi non si scherza, pero’). Un consiglio: gustatela in terrazza, magari davanti al mare, accompagnata da una buona bottiglia di vino bianco ghiacciato.

Bruschetta al pesce spada, arancio, menta e basilico fresco

Ingredienti per 4 persone:

4 fette di pane casereccio

4 fettine di pesce spada affumicato

½ arancia

1 cucchiaio di capperi

1 cucchiao di aceto di vino bianco

½ mazzetto di menta

½ mazzetto di basilico

4 cucchiai di olio extravergine di oliva

Pelate l’arancio a vivo, poi tagliatelo a quarti che ridurrete a pezzetti.
Tagliate il pesce spada a julienne.
In una tazza mescolate l’olio, l’aceto, il prezzemolo la menta e basilico tritati, sale e pepe.
Aggiungete i pezzetti d’arancio e il pesce spada. Lasciate risposare per 5 minuti circa.
Grigliate leggermente le fette di pane e distribuiteci l’intingolo.

Annunci

8 Risposte to “Il mio nuovo libro: Bruschette e crostini”

  1. genny Says:

    la ricetta è splendida…ogni votla che vengo infrancia o ogni volta che una francese scende da me, faccio invetta dei libri di quella collezione…costano il giusto e sono empre pieni di ricette interessanti.ora che so che li scrivi anche tu!:D

  2. Lucia Says:

    @genny: grazie cara; vero, il prezzo è modico e in genre sono anche molto belli 🙂

  3. carola Says:

    Complimenti Lucia !! un grandissimo in bocca al lupo ;-))

  4. Lucia Says:

    @Carola: grazie!

  5. elena Says:

    Lu, sai cosa ho scoperto ora che ho tutte quelle meravigliose piantine aromatiche sul terrazzino? Le foglioline di timo nell’insalata mista! Uno spettacolo! Magari tu ci tiri fuori anche una ricetta! 🙂

  6. Lucia Says:

    @elena: timo, timo, timo…..ho giust’appunto una ricetta che lo vede come protagonista. credo che te la passero’. En toute discrétion, of course 🙂

  7. roby Says:

    gusto…passione…determinazione…creare…amore…un altro nuovo nato…meraviglioso…grande…

  8. Lucia Says:

    @Roby: … grazie 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: