Orecchiette con capperi, peperoni, olive verdi e prezzemolo


Particolare di una P
hoto by Valery Guedès

Questa è una ricetta primaverile ma anche consolatoria.
Una ricetta per consolarsi di questo tempo infame e incoraggiare la primavera che quest’anno fa le bizze di qua e di là dalle Alpi.
Una ricetta che profuma anche un po’ d’estate  e che mi immagino molto bene  degustare in una  serata stellata in barca a vela in rotta verso le Cicladi (vabbè si può sempre sognare…) E cucinata non da me, bensì dai baldi cavalieri nonché pescatori a bordo,  che non hanno rimediato neanche un  pesce, vuoi perché sono negati, vuoi perché quel giono di pesce non ce n’era 😀
Allora, cacciàti ai fornelli (ché ogni tanto mi risposi anch’io!) eseguirebbero questa ricetta, a base di tonno, capperi di Pantelleria (ne ho ancora in serbo dalle mitiche vacanze dell’anno scorso), peperoni sott’olio, olive verdi, tratta dal mio libro dedicato alla pasta.
E intanto io, sempre sotto le stelle, mi berrei questo cocktail.

Orecchiette con capperi, peperoni, olive verdi e prezzemolo

Dose per 4 persone:

320 g di orecchiette

50 g di prezzemolo

40 g di burro

3 falde di peperoni sotto aceto

100 g di olive verdi

100 g di tonno sott’olio

4 filetti d’acciuga sott’olio

1 cucchiao di capperi di Pantelleria

1 spicchio d’aglio

15 cl di olio di oliva

Pepe

Metette a bollire l’acqua per la pasta.
Tritate l’aglio ed il prezzemolo, private del nocciolo le olive e sminuzzatele.
Scolate il tonno, sbriciolatelo, tritate grossolanamente i peperoni e mescolate questi due ingredienti insieme.
Sciacquate sotto l’acqua corrente i capperi.
Nel frattempo, fate sciogliere una larga padella le acciughe sgocciolate con l’olio di oliva. Aggiungete il prezzemolo e l’aglio tritati, il tonno con i peperoni, le olive, i capperi ed il pepe. Coprite e fate cuocere al minimo.
Quando le orecchiette sono pronte , scolatele, trasferitele in una terrina con il sughetto ed il burro. Mescolate e servite.

Annunci

7 Risposte to “Orecchiette con capperi, peperoni, olive verdi e prezzemolo”

  1. Giovanna Says:

    Mi ispira molto questa ricetta… grazie!

  2. Saretta Says:

    Non se ne puo’ più di questo tempo!!!

  3. Andrea Says:

    La faro’ alla mia lady quanto prima…

  4. Lucia Says:

    @Giovanna: sappimi dire qualcosa sed la farai eh!
    @saretta: a chi lo dici 😦
    andrea: omaggi alla tua lady 🙂

  5. laura Says:

    Ciao Lucia ,che bello il tuo sogno, da donna a donna ti auguro che si possa avverare per tutta la tua vacanza estiva, circondata da baldi cavalieri…. in attesa della vacanza questa saporitissima ricetta appena l’ho vista mi ha messo fame e di buon umore alla faccia del brutto tempo. Ciao e grazie.

  6. Daniela Says:

    Anche da me la primavera tarda ad arrivare. Ottima questa pasta, la annoto subito.
    Ciao Daniela.

  7. Lucia Says:

    @Beh daài, per un apio di baldi cavalieri checcevo’ 😉
    @Daniela: ora pero’ pare sia arrivata 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: