I frollini al cioccolato e fior di sale di Pierre Hermé


Photo by Calmeetcacao

Il tempo instabile continua: è ancora tempo di confezionare questi biscottini con tè ma  anche da soli! Si tratta di un’altra squisitezza del famoso pasticcere Pierre hermé: i frollini al cioccolato e fior di sale. Il fior di sale, lo dico sempre ai miei corsi, esalta mervigliosamente il gusto del cioccolato.
Un’altra particolarità di questi deliziosi biscotti è che sono cotti “poco”… Non vi dico nulla in proposito, vi lascio solo sperimentare le gradevolissime consistenze che incontrerete sul cammino di questa paradisiaca degustazione…


I frollini al cioccolato e fior di sale di Pierre Hermé

Per  50  frollini

175 g di farina

30 g di cacao in polvere

5g di bicarbonato di sodio

150 g di cioccolato al 70% di cacao

150 g di burro morbido

120 g di zucchero grezzo

50 g di zucchero semolato

3 g di fior di sale

2 g d’estratto di vaniglia liquida

Setacciate la farina, il cacao e il bicarbonato in una terrinetta.
Riducete a pezzetti il cioccolato.
In una ciotola, lavorate il burro con un cucchiaio di legno fino ad ammorbidirlo.
Aggiungete lo zucchero grezzo, quello semolato, il fior di sale e l’estratto di vaniglia. Mescolate, poi incorporate i pezzetti di cioccolato ed il contenuto della terrinetta.
Lavorate tutto il più rapidamente possibile e dividete la pasta ottenuta in cilindri di 4 cm di diametro, avvolgeteli nella pellicola.
Lasciate riposare 2 ore in frigo.
Scaldate il forno a 170°.
Tagliate i cilindri a 1 cm di spessore, disponendoli a mano a mano su una leccarda coperta da carta da forno.
Lasciate cuocere per 12 minuti, poi togliete i frollini dal forno e fateli raffreddare.


Annunci

4 Risposte to “I frollini al cioccolato e fior di sale di Pierre Hermé”

  1. Elisa Says:

    Cioccolato e fior di sale… mia madre ha storto la bocca quando ho provao l’abbinamento per la prima volta su dei muffin. Poi si è parzialmente ricreduta, anche se ancora adesso lo continua a considerare troppo strano…
    Incrdibile ma veo, non ho ancora mai provato una ricetta di Pierre Hermè… prima o poi s’ha da fare!

  2. Urania Says:

    adoro questo tipo di accostamenti ….
    un abbraccio forte!

  3. Lucia Says:

    @elisa: ciome sempre è una questio,e di gusti. Io lo trovo molto accattivante, proprio perché il fior di sale sottolinea il gusto del cioccolato. E se questo è buono…!
    @Urania: un abrraccio a te!

  4. Cioccolatini al basilico e pistacchi « radicchiodiparigi Says:

    […] come il sale, ed in particolare il fior di sale, esalti il sapore del cioccolato. Pierre Hermé docet, del resto… Un’osservazione: per la ganache ( il mix di cioccolato e panna che è la […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: