Spaghetti con ciliegini, guanciale e rosmarino


P
hoto by Valery Guedès

L’altra sera, ore 19.30: alzo improvvisamente gli occhi dalla tastiera del computer e faccio subito due constatazioni: i negozi sono chiusi ed il frigo urla vendetta: più vuoto non si può. Solo qualche pomodorino ciliegia, un pezzetto di guanciale, dell”aglio fresco e del rosmarino… Improvvisamente mi viene un’idea: e se mischiassimo questi ingredienti per farci un sughetto per la pasta e condire delle linguine degli spaghetti  Setaro, ad esempio? Ed è così che è nata una pasta più che gustosa. Non è la scoperta dell’acuqa calda, lo so bene, diciamo però che è assai soddisfacente. In un battibaleno, la casa profumava di guanciale e di rosmarino (che poi è un connubio che non conosce crisi, quello😀, il tutto ingentilito dalla dolcezza dei pomodorini e dal profumo discreto dell’aglio fresco. Il tocco di piccantino è stato poi dato da una bella spolverata di pecorino.

Spaghetti con pomodori ciliegini, guanciale e rosmarino

Dosi per 4 persone

320 g di  spaghetti
350 g di ciliegini
100 g di guanciale
2 rametti di rosmarino
2 spicchi d’aglio fresco
Olio extravergine di oliva
Pecorino grattugiato
Sale

Mettete a cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata.
Mondate e tagliate i ciliegini a metà. Pelate l’aglio. Lavate i rametti di rosmarino e asciugateli.Tagliate il guanciale a dadini.
In una  padella piuttosto larga, raccogliete  l’aglio leggermente schiacciato, 3 giri d’olio, i ciliegini, il guanciale, un po’ di sale ed i rametti di rosmarino. Fate cuocere a fuoco medio per una decina di minuti, smuovendo di tanto in tanto la padella. Scolate la pasta al dente e spadellatela con un mestolino di acqua di cottura. Eliminate i rametti di rosmarino, aggiungete una spolverata di pecorino,  mescolate velocemente  e spegnete il gas. Servite in porzioni.

11 Risposte to “Spaghetti con ciliegini, guanciale e rosmarino”

  1. Giorgia Says:

    Se non ho il pecorino, posso metterci il parmigiano?

  2. Forchettina Irriverente Says:

    E tu lo chiami niente ?? Già gli spaghetti Setaro meritano da soli. Poi guanciale e pomodorini è una delle cose più buone che esistano !! Fortunanamente nelle nostre case ci sono sempre questi prodottini “salva-cena”… che a volte ci fanno capire che è stato bene non prendere nient’altro !!! Atrimenti ci saremmo persi tale meraviglia ….. Manu

  3. Lucia Says:

    @Giorgia: certo, ma allora vai su un 36 mesi per avere quel pizzico di grinta che si confà a questa ricetta🙂
    @Forchettina: vero lo spaghetto Setaro (o Cocco) sono una delizia. Hai ragione: quattro prodotti, tutti freschi e buoni sono la garanzia di aun ricetta riuscita. Ciap manuù🙂

  4. Daniela Says:

    Una ricetta fantastica., fresca e profumata.
    Ciao Daniela.

  5. Lucia Says:

    @Daniela:🙂

  6. Ale Says:

    Ma i cigliegini quindi vanno aggiunti alla fine?

  7. Ale Says:

    scusate ciliegini…

  8. Lucia Says:

    @ale: mannaggia a me e alla mia distrazione: ho appena rettificato: i ciliegini vanno aggiunti subito con tutti gli altri ingredienti🙂

  9. Roberto Says:

    Meglio ancora se i ciliegina saranno quelli rossi e quelli gialli

  10. Lucia Says:

    @Grande idea Roberto!

  11. Anonimo Says:

    GT ghgVT nv t
    MNMnb MN Mimun


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: