Valdobbiadene, La Terrazza e un paio di cose sulle osterie

Un amico, una volta, mi raccontò uno dei test che gli fanno capire se una donna è veramente quella per lui: la porta in  osteria. Se la fanciulla in questione storce il naso, le chances di restare con lui diminuiscono in modo preoccupante.
Flavio infatti, ritiene che chi sa apprezzare questo genere di luoghi, è un godereccio a tutto tondo. E gli piace che la sua donna ami i ristoranti eleganti, ma sia a suo agio ed apprezzi anche quelli rustici e “veraci” (purché di qualità, ovviamente)…
E’ proprio a lui che pensavo qualche giorno fa quando, il mio cavaliere ed io, abbiamo fatto una sosta alla Terrazza, in quel di Valdobbiadene, in provincia di Treviso. Eravamo reduci da un giro di cantine, in cui avevamo acquistato un paio di bottiglie assaggiate la sera prima al ristorante Antico Liberal ( di cui vi ho parlato qui e qui e che si è confermato decisamente degno di nota) e non avevamo pranzato. Erano le 15.30, ovvero tempo di merenda…
Alla Terrazza, seduti vicino a noi, c’era una coppia (lei francese ma con un italiano perfetto e lui, forse, milanese) che davanti ad un panorama mozzafiato sbocconcellava pane, soppressa e formaggio, il tutto degnamente innaffiato, cela va de soi, di Prosecco.
Mi è piaciuto immaginare che il lui della situazione, per sedurre la fanciulla, oltre ad averle fatto fare uno splendido giro in moto sulle colline di Valdobbiadene, avesse scelto proprio quel posto rustico ma immerso nella splendida natura delle colline trevigiane, per una sosta.
Il mio cavaliere, con cui avevamo ampiamente discusso proprio del “dimmi dove mi porti a fare uno spuntino e ti dirò chi sei”, ha concluso dicendo: “…In ogni caso lei ha fatto un’ottima scelta”. Non ho potuto che acconsentire meditabonda…
La Terrazza è un’osteria di quelle DOC, anche se, a dire il vero, possiede un dehors o per meglio dire una terrazza mozzafiato, a strapiombo sui vigneti. Valdobbiadene, poi, è tra i luoghi ideali per ripararsi dalla calura estiva: pace e silenzio regnano incontrastati. Allora gustarsi in tutta semplicità qualche fettina di “onorabile” sopressa guardando quel panorama, distrae la mente almeno per un po’ (magari piegando la fettina in quattro e poi arrotolandola con due dita, come fa la sottoscritta.  Ho sviluppato una notevole capacità in merito e mi sento meno colpevole della miliardata di calorie che ogni fetta possiede, perché non accompagno il salume con il pane. “Riempie troppo” rispondo a chi, con sgomento incredulo, mi vede “spolverare” un intero piattino nel giro di pochi minuti utilizzando per l’appunto il metodo “delle dua dita” ).
Da non dimenticare poi che, in zona, avete solo l’imbarazzo della scelta tra le mille cantine che propongono Prosecco. Prosit!

Osteria la Terrazza
Via San Pietro 73A
Valdobbiadene (TV)
Annunci

4 Risposte to “Valdobbiadene, La Terrazza e un paio di cose sulle osterie”

  1. marina Says:

    fantastico….non solo dimmi dove mi porti ma …mostrami come “spolveri” una prelibatezza e ti porterò ovunque!

  2. lucia Says:

    @marina: 😀 😀

  3. Anonimo Says:

    eccellente metodo di seduzione, tra i miei preferiti… 😉

  4. lucia Says:

    @anonimo: tutti i miei complimenti 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: