Come ti faccio perdere in un labirinto sensoriale: Cake cioccolato e fior di sale di Hermé


Photo by Lucia Pantaleoni

…E se potessimo avere un dolce col cioccato nel cioccolato? No, non sto parlando delle semplici pepite preconfezionate, alludo a qualcosa di più consistente, morbido e disposto in un’apparente disordine all’interno di un dolce che è GIA’ al cioccolato. In modo tale che, fin dal primo morso, le narici ebbre del profumo di cacao, incappano del tutto “casualmente” in una porzione semifusa di cioccolato al fior di sale, che ne esalta il sapore.
Una sensazione da non sapere più dove inizia il cake e dove finisce il cioccolato fuso…
Voi non ci avreste mai pensato. Hermé l’ha fatto. Uomo di poche parole e di molti fatti.

Cake cioccolato e fior di sale di Pierre Hermé

Ingredienti per 6 persone:

Per i quadretti di cioccolato al fior di  sale

160 g di cioccolato fondente tra il 60 e il 70% di cacao (meglio di ottima qualità, ad esempio il Valrhona)
2 g di fior di sale.

Per il cake al cioccolato

160 g di farina
40 g di cacao in polvere
4 uova
1 cucchiaino di lievito chimico
190 di burro morbido
190 g di zucchero

Per lo sciroppo

120 g di acqua
40 g di zucchero

Preparate i qudratini di cioccolato al fiore di sale: rivestite  il fondo ed i bordi di un recipiente rettangolare di  circa 12×11 cm. con il cellophane.
Spezzettate il cioccolato e fatelo sciogliere a bagno maria. Quando sarà quasi completamente raffreddato, unite il fior di sale e mescolate delicatamente, poi versatelo sul cellophane e riponetelo per mezzo’ora in frigorifero.
In una terrinetta mescolate il lievito, la farina, un pizzico di sale ed il cacao.
Metette il burro le uova e lo zucchero nel mixer (sì sì nel mixer) e azionatelo per dieci minuti a velocità massima, poi trasferite il composto in una terrinetta.
Eliminate il cellophane dal cioccolato e con un coletello ben affilato, tagliatelo in quadretti di circa un centimetro.
Scaldare il forno a 200°C.
Incorporate al composto di uova zucchero e burro,  la farina+ il cacao+il sale+ il lievito. Unite i quadratini di cioccolato e mescolate.
Trasferite l’impasto in uno stampo da cake di 23 cm, infornate e abbassate subito la temperatura  a 180°C.
Lasciate cuocere per 50 minuti. Per verificare la cottura, inserite al centro del dolce la lama di un coltello: dovrà essere asciutta.
Sfornate e sformate il cake.
Confezionate lo sciroppo: fate bollire l’acqua con  lo zucchero, poi spennellate il cake con questo composto. Lasciate asciugare, poi ripetete l’operazione. Questa operazione rende il dolce morbido.
Lasciate raffreddare il cake, poi avvolgetelo nel cellophane e conservatelo in frigorifero.

15 Risposte to “Come ti faccio perdere in un labirinto sensoriale: Cake cioccolato e fior di sale di Hermé”

  1. buccia di limone Says:

    che dire…fantastico! Mi sembra un buon modo per cominciare la giornata, ne immagino il sapore!!!!
    un Caro saluto!
    elisa

  2. Lucia Says:

    @buccia: un caro saluto a te!

  3. Lafranci Says:

    Mhhhh!
    Che dire… da provare???
    Franci
    PS ho provato la tua torta di mele… fantastica!

  4. Lucia Says:

    @laFranci: si si, hermé non delude praticamente mai! Sono felice che la torta ti sia piaciuta. Mo” stasera la faccio per la contentezza🙂

  5. Lucia Says:

    @Lafranci: penso che sia un’ottima idea, magari tostando preventivamente i pinoli per un sapore ancora più “piatto ricco mi ci ficco”😀 Attenzione però: se non diminuisci la dose degli altri ingredienti o aumenti ” a naso” un po’ la quantotà del latte, l’impasto risulterà più sodo.

  6. ilgamberorusso Says:

    Uh che bella combinazione!La tua torta e il mio umore: lei tenebrosa, con sapidità nascoste in abito da ‘gala’ noir-soirée (s’il vous plaìt!;-) ) e al tempo stesso rassicurante nella genuina confezione del cake e lui (il mio umore) un po’ nero, giù di tono, con palpebra calante in cerca di qualcosa di dolce ed energetico al tempo stesso!Che darei per mangiarne una fetta!Buonisssima!

  7. Lucia Says:

    @ilgambero: ahahahahhaha! mi è picaiuta molto, in particolare la “palpebra calante”😀

  8. Ornella Says:

    Da svenimento! Ho proprio bisogno di u dolcetto come questo! copiato….

  9. arabafelice Says:

    Sento che non posso farne a meno🙂

  10. Lucia Pantaleoni Says:

    @araba: ti capisco!🙂

  11. Paola Says:

    Mi sa tanto che oggi ci provo!!! Già ho l’acquolina …E gli ingredienti ci sono! Grazie Lucia!!

  12. Lucia Says:

    @Paola: di niente, è un piacere!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: