Ristoranti a Parigi: Le Coq Rico

Ottima idea quella di Antoine Westermann di aprire un ristorante di livello dedicato tutta al pollo e affini in rue Lepic, in piena Montmartre: Pollo di Challence, di Bresse e anche di Touraine, rigaglie a profusione, piccioni, pollastre e faraone. Il tutto proposto in varie fogge tra cui allo spiedo. Sarà che oggigiorno è diventato difficile mangiare (ma anche comperare!) un pollo come si deve, ma non appena mi hanno parlato di questo posto sono subito accorsa per vedere se non si trattase di uno dei tanti ristoranti alla moda. Prenotare è stata è impresa ardua, ma alla fine sono riuscita ad andarci una sera alle  22.00!

                                                                                      Sébastien responsabile della fornitura delle vivande

Che dire? Sono rimasta entusiasta dall’accoglienza, dei modi di cottura e molto soddisfatta dalla qualità della materia prima.
Il caso ha voluto che mi facessero sedere al banco, vis à vis con lo chef, Thierry Lébé e tutta la brigata: una bella lezione su che cosa significhi lavorare nelle cucine di un ristorante. La disciplina che vi regna è militare e del resto non potrebbe essere altrimenti se il risultato voluto è quello di una cucina seria. Lo chef conduce il team come un bravo direttore d’orchestra. La voce è bassa, il tono calmo che non ammette repliche.
La cena inizia bene con un uovo alla coque, crostini al tartufo nero: l’uovo è cotto perfetto, forse il tartufo potrebbe essere un tantinello più profumato.
Quanto al pollo, ho voluto testare un classico nella formula meno costosa proposto dalla casa: pollo di Challence allo spiedo, accompagnato da patate fritte e insalata: è profumato, le carni morbide e toste allo stesso tempo: la cottura è avvenuta lentamente su una materia prima che sfida la concorrenza di molte brasserie, anche di grido, della capitale.  Il sughetto che lo accompagna è molto goloso: i succhi della carne fuoriusciti e un mix di olio ed erbe, segreto dello chef. Le patate fritte sono croccanti e per nulla unte, l’insalata condita con una vinaigrette squisita.
E’ quasi mezzanotte, il locale si sta poco a poco svuotando, la brigata che fino ad allora aveva lavorato alacremente può rilassarsi iniziando a riordinare la cucina.
L’atmosfera si distende e inizio a scambiare qualche parola con Sébastien, responsabile della fornitura vivande che penna in bocca, concentratissimo,  sta chiedendosi cosa puo’ mancare ancora nella dispensa. E’ un lavoro serio il suo, che non ammette errori: se manca un ingrediente lo chef si farà sentire. E’ bello vedere un ragazzo appena ventenne prendere con tanta serietà  la responsabilità che gli è stata affidata.

Lo Chef Thierry Lébé

Lo chef, affabile ed ora più disponibile,  mi chiede se la cena mi è piaciuta e allora approfitto per porgli mille domande cui risponde con grande gentilezza, chiedendomi se gradisco un’altra porzione di patate fritte: una brevissima esitazione e rispondo ovviamente di sì.
Mi racconta che il pollo è prima immerso in un brodo bollente seguendo le procedure della cucina cinese e poi cotto a lungo allo spiedo, irrorandolo regolarmente con il suo sughetto di cottura: questo rende la pelle più croccante. Chiedo se la salsina non sia composta anche d’altro: mi risponde con un laconico sorriso.
E’ ormai l’una: lascio lo chef e la sua brigata ad un meritato risposo, con la promessa che tornerò: la prossima volta testerò il famoso pollo di Bresse allo spiedo….non oso immaginare la delizia!

Le coq rico
98, rue Lepic
Paris 18e
Aperto tutti i giorni fino alle 23.00
M°: Blanche, Abbesses
Tel. 01 42 59 82 89
Carte: 65 €
Site: www.lecoqrico.com

NB Tutte le foto sono by Lucia Pantaleoni

Annunci

2 Risposte to “Ristoranti a Parigi: Le Coq Rico”

  1. ilgamberorusso Says:

    Pollo e affini sono speciali se coccolati a dovere dalla maestria di un ottimo chef: che perdizione! Io poi ho particolare predilezione che non saprei definire… neanche se interrogassi la parte più remota del mio ‘es’ 😉 per la faraona… sarà la consistenza o la particolare sapidità della carne… chissà! Tanti auguri di buona Pasqua!

  2. Lucia Says:

    @Auguri a voi gamberoni belli !


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: