Crêpes alle pere, caramello al burro salato e mandorle tostate… e Amy

crêpes caramello burro salatoPhoto by Lucia Pantaleoni
Clicca sulla foto per ascoltare Amy Winehouse!

La scorsa notte Radicchio tra le l’une e le tre, se ne stava a guardare il soffitto muta e quasi immobile.
Mentre tentava  invano di contare le pecorelle, poi i grani di mais contentuti in un chilo di polenta, quindi le calorie di una parmigiana di melanzane, d’un tratto, imperiosa, si è affacciata un’immagine: l’anguilla alla griglia.
Radicchio, trattenendo a stento un gemito, si è messa allora a pensare alle pietanze che più ama al mondo, quelle per cui venderebbe l’anima al diavolo. L’immagine successiva  è stata quella del risotto al rognone di Katia, ovvero l’anima, l’essenza, il concetto di rognone, allietato dalla presenza di erbe: commovente ed eccitante come una passeggiata in campagna in primavera. E nel contempo, un ode al rognone, al quinto quarto, alla vita tutta. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Cioccolatini marzapane e cioccolato bianco di Felder (Sicilia mon amour)

cioccolatini di marzapane FelderPhoto by Lucia Pantaleoni

Pum! Un colpo al cuore.
Prendere un panetto di marzapane, scartarlo, spezzarlo in due, porgerlo a un amico francese, e dirgli “Annusa. QUESTA è la Sicilia”.
Degli effluvi si sprigionano: uno in particolare, tipico dei paesi in cui il sole splende praticamente sempre e riempie strade e vicoli di un odore caldo e quasi pungente. Leggi il seguito di questo post »

Josko Gravner

Photo by Lucia Pantaleoni

Il vino è una forma d’arte e come tutte le forme d’arte è fatto per conoscere e coltivare la bellezza. Se riusciamo a percepire il vino sotto questa forma, riusciamo a comprenderlo molto meglio  perché finisce per alimentarci spiritualmente.*

Il desiderio di conoscere Josko Gravner è nato intorno ad una tavola imbandita. In quell’occasione, mi era stato detto che il vino naturale di Gravner, era molto diverso da tutti quelli che avevo potuto assaggiare fino a quel momento. Quest’ultima affermazione aveva acuito la mia curiosità insieme  alla voglia di  “sparigliare le carte” riguardo al mio palato, sicuramente formattato da vini eccessivamente ( e magari anche inopportunamente ) barricati, per non parlare degli additivi.

Ed è così che un giorno di due mesi fa, mi avviavo alla volta di Oslavia  (Gorizia) scoprendo un paesaggio, quello del Collio con le sue  terrazze piene di viti, che merita a lui solo il viaggio… Leggi il seguito di questo post »

Le mie Madeleines all’olio di oliva e miele al limone Caffé Sicilia

Photo by Lucia Pantaleoni

L’altro giorno, avevo tra le mani il preparato a base di miele al limone,  portato direttamente dal Caffè Sicilia poco più di un mese fa.
Noto-Parigi… Nella mia piccola cucina parigina ho deciso di aprire la confezione e di metterne una goccia sulla punta della lingua per assaggiarlo, finalmente. Mi è venuto in mente qualcosa che Corrado  Assenza mi aveva detto a proposito del miele, nel corso della nostra conversazione: “ Il miele esalta i gusti, lo zucchero li ammazza.” Leggi il seguito di questo post »

Quattro chiacchiere con Corrado Assenza

 

Photo by Lucia Pantaleoni

“Grazie all’educazione, alla gentilezza e alle amorevoli cure di mia madre, mi accorsi in età adulta di aver appreso da giovane, che il rivolo di acqua marina che mi cadeva dalla testa sulle labbra  o che era sulla labbra dopo un bagno di acqua marina salata, accanto a un acino di uva appena sciacquato o a una pesca matura colta dall’albero del giardino, erano deliziosi. E quindi l’ostrica con granita di mandorla ci sta bene, le cozze con le fragole o la pesca con i ricci di mare, anche.” Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: